www.FotoEmozioni.it

Il Forum della Fotografia Naturalistica, animali, uccelli, rettili, anfibi, paesaggi, flora, macrofotografia. "FotoEmozioni è il Portale della Fotografia Naturalistica"
Oggi è giovedì 3 dicembre 2020, 12:13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: giovedì 24 aprile 2008, 10:13 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 21:25
Messaggi: 9488
Località: Valle di Fiemme - Predazzo (TN)
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: venerdì 10 settembre 2010, 21:03 
Non connesso

Iscritto il: martedì 31 agosto 2010, 12:24
Messaggi: 20
ciao, condivido quanto scritto sopra anche se alle persone che conosco bene dal punto di vista naturalistico dico tranquillamente cosa e dove! è giusto che chi rispetta la natura la possa anche osservare!
almeno questa è la mia opinione! simone


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: sabato 11 settembre 2010, 9:29 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 21:25
Messaggi: 9488
Località: Valle di Fiemme - Predazzo (TN)
Ciao Simone

Anche io con Ric, Flavio e pochi altri ci scambiamo notizie perche come dici tu....ci conosciamo bene e possiamo fidarci...

Il problema è "cosa indiamo con conoscere bene?"

Che siano persone del tuo paese, che le vedi spesso, che le conosci tramite internet....a mio avviso questo non vuol dire conoscere bene....

Per me questo avviene solo sul campo, quando ci si trova in consizioni particolari e puoi valutare come si comporta la persona.....perche a chiacchiere....siamo tutti bravi e naturalisti integerrimi senza macchina....quanto questo poi sia vero è un altro discorso...

Ciao

Gerardo

_________________
Immagine Vi presento il mio nuovo Libro, pubblicato con gli amici Flavio e Riccardo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: sabato 11 settembre 2010, 15:02 
Non connesso

Iscritto il: domenica 27 settembre 2009, 17:53
Messaggi: 103
Località: Villa Santina (UD)
Gerardo ha scritto:
Per me questo avviene solo sul campo, quando ci si trova in consizioni particolari e puoi valutare come si comporta la persona.....perche a chiacchiere....siamo tutti bravi e naturalisti integerrimi senza macchina....quanto questo poi sia vero è un altro discorso...


Direi anche che sul campo si può valutare anche il grado di conoscenza sui possibili problemi che si possono creare.
Ad esempio io ho il sogno di fotografare i galli forcelli, ma in tutta buona fede avrei potuto combinare dei danni se non avessi letto in questo forum come ci si comporta in questi casi (grazie a voi tutti).

Ciao
Marco

_________________
www.marcofachin.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: sabato 11 settembre 2010, 20:03 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 21:25
Messaggi: 9488
Località: Valle di Fiemme - Predazzo (TN)
In effetti questo era il mio intento....fare in modo che chi prova per la prima volta a fotografare degli animali, abbia una base di comportamento e tecnica per fare in modo che non faccia danni....

Poi trovare i posti e il resto.....be nell'apprendistato ce anche il dover camminare a lungo per conosce luoghi e soggetti, a mio avviso serve molto, hai tempo di pensare, valutare e sopratutto capire....

Ciao

Gerardo

_________________
Immagine Vi presento il mio nuovo Libro, pubblicato con gli amici Flavio e Riccardo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2010, 11:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2008, 0:40
Messaggi: 610
Località: Novara
Purtroppo ci troviamo di fronte ad un dilemma: informare o tacere. Nei paesi con maggior esperienza e rispetto per la natura il problema non sussiste ma in Italia.... come al solito le cose cambiano. Nelle mailing list di birdwatchers si cerca di capire subito chi sono gli iscritti e se sono conosciuti, questo per evitare (come è già successo) che cacciatori vengano informati della presenza di prede. Per quanto riguarda la fotografia invece il discorso è diverso; seguendo personalmente da anni una riserva naturale della mia zona (vincitrice nel 2010 del premio EBN come migior area protetta d'Italia per il birdwatching) ho personalmente visto da parte di presunti "fotografi" atteggiamenti a dir poco sconcertanti. La maleducazione con gli animali e con le persone è veramente insopportabile, la base del ragionamento è "io devo fare la foto a tutti i costi passando sopra tutto e tutti". Se per caso hai l'ardire di richiamarli all'ordine allora le cose vanno anche peggio perché diventano personali, un esempio: riprendo un tizio che stava passando (spaccando e rompendo) attraverso un canneto facendo fra l'altro un casino terribile ed allontanando tutti gli uccelli presenti e la risposta è stata un Faffa... da quel momento nasce una discussione quando, per caso, noto che alla D 300 era montato un 24/70 o qualcosa di simile. Domando esterrefatto "ma vuoi riprendere in una palude piena di aironi cenerini, ibis sacri, egrette e nitticore (uccelli chiaramente poco socievoli) con un 24/70 millimetri senza capanno o un minimo di mimetizzazione ? Risposta "la macchina e l'ottica sono nuove e voglio testarle, mi hanno detto che qui c'é tanto da fotografare".
Gli esempi di questo tipo possono essere molti... per questo dico cosa vedo a molti dove li vedo a pochi anzi pochissimi, posso risultare antipatichino ma... non me ne po' fregare di meno

_________________
Ciao, Liam


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2010, 14:14 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 21:25
Messaggi: 9488
Località: Valle di Fiemme - Predazzo (TN)
Mi trovo più che daccordo...

Lasciando fuori dal discorso, come è naturale, le persone con cui fotografi abitualmente e gli amici "fidati".

"E' preferibile parlare di come, perchè, quando (che è già un grandissimo aiuto che può far risparmiare tempo e camminate)......ma è meglio tralasciare il dove"

Al limite si può stare sul generico dicendo..."in alta montagna", "in Valle", "in provincia", "nel nord piuttosto che nel sud italia"....se poi trovi quello che non intuisce che è proprio la tua intenzione quella di essere molto vago, allora cerchi di spiegargli il perche lo stai facendo...sperando che capisca...altrimenti pazienza e se ne faccia comunque una ragione.

Non è ne cattiveria, ne gelosia, è un modo per salvaguardare alcune zone particolarmente delicate.....non ricordo chi ha detto, "la natura può essere dura con il sigolo ma è indifesa contro la massa".

Sa quindi difendersi da sola contro un fotografo ma se ce ne una multidudine le cose cambiano.....

Ciao

Gerardo

_________________
Immagine Vi presento il mio nuovo Libro, pubblicato con gli amici Flavio e Riccardo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2010, 20:58 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 15 dicembre 2008, 16:16
Messaggi: 978
Condivido appieno con quanto affermato in questo 3d.

E' la ragione per la quale sono un solitario nelle uscite fotografiche: anche semplicemente per andare sui colli attorno casa, non voglio nessuno con me.
Ho imparato (sto imparando..) a conoscere meglio il territorio dove abito, ad osservare piu' attentamente, e le sorprese non mancano. Un esempio: ho scoperto dove vivono e nidificano i gheppi. Beh, in quel posto ci vado da solo, mi tengo a debita distanza ed osservo col binocolo. Resto imbambolato ad ammirare per un pomeriggio intero magari, forse scattando qualcosa col 300 moltiplicato, ma se non porto a casa lo scatto mica me ne frega niente..!! Mi son gustato lo spettacolo della natura.
Avere qualcuno appresso significherebbe con molta probabilita' perdere questi attimi, quest'atmosfera... conosco appassionati di fotografia, ma sinceramente non sarei capace di uscire con uno di loro, abbiamo modi diversi di vivere la natura.
Quindi per rispondere a Liam sul dilemma informare/tacere... beh, io taccio: a parlare si fara' sempre in tempo.
Posso risultare antipatico..? ECCCHISENEFREGAAAAA...!!!!!
Gongolo037

un salutone a tutti


daniele


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: giovedì 2 febbraio 2012, 18:44 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2012, 17:25
Messaggi: 36
Località: Teramo provincia
Caro Gerardo e amici del forum,
io non sono certamente un fotografo accanito, la fotografia è soltanto una delle mie passioni e soprattuto come dice bene il titolo del tuo blog, un mezzo per condividere delle "emozioni" con chi non può assistere a certi spettacoli.
Lavorando in un parco nazionale ho avuto modo di vedere parecchie volte di come anche le persone amanti della natura e rispettose degli animali possano finire per far danni semplicemente per ignoranza... potrei raccontarvi di pulcini di allocco involati e "salvati" da solleciti soccorritori per essere spediti in un centro rapaci, o di cerbiatti condannati ad essere spediti nello stesso luogo perchè trovati senza "mamma" da persone di buon cuore...
la strada dell'educazione ambientale è ancora lunga in italia...
per questo concordo pienamente con chi crede che sia meglio evitare di divulgare troppe notizie e allo stesso tempo va la mia ammirazione per chi come te e altri iscritti cerca di sensibilizzare gli altri e allo stesso tempo cerca di razzolare il più possibile così come predica Clap
un saluto, Alessio

_________________
attrezzatura: nikon D200, nikkor 300mm f4 AF ED, sigma 17-70mm f2.8-4.5, monopiede Triopo CL-50 con testa Manfrotto 234RC


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove, come e quando........dirlo?
MessaggioInviato: venerdì 3 febbraio 2012, 10:59 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 21:25
Messaggi: 9488
Località: Valle di Fiemme - Predazzo (TN)
Grazie Alessio da parte di tutti...i Forum e internet in generale sono, se gestiti con correttezza e un po di testa, fonti inesauribili di notizie e suggerimenti che in questo caso sicuramente aiutano anche a salvaguardare la fauna anche da chi, come hai sottolineato, può arrecare danno pur essendo le sue intenzioni le più buone e sincere possibili (vedi prelevamento di piccoli di allocco e capriolo che sembrano solo abbandonati)

Ciao

Gerardo

_________________
Immagine Vi presento il mio nuovo Libro, pubblicato con gli amici Flavio e Riccardo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010