www.FotoEmozioni.it

Il Forum della Fotografia Naturalistica, animali, uccelli, rettili, anfibi, paesaggi, flora, macrofotografia. "FotoEmozioni è il Portale della Fotografia Naturalistica"
Oggi è mercoledì 27 marzo 2019, 3:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 15 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ancora lui.......
MessaggioInviato: lunedì 23 giugno 2008, 22:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 maggio 2008, 15:58
Messaggi: 1821
Località: Donnas (AO)
portate pazienza ma.........vi tocca sopportare la mia malattia incurabile.......
purtroppo al momento sono prevalentemente monotematica........spero di guarire nei prox mesi......... :shock:

il gioco...basta un pigna per far divertire come un matto questo cucciolotto, ci ha passato un bel momento a lanciarla in aria, riprenderla, morderla ecc...

Immagine

oppure, anche una bella formicona, puo farlo divertire parecchio e farlo cominciare con la piccola caccia....dopo averla tormentata un po....se l'è sbaffata!!

Immagine

infine un ritrattino... ;)

Immagine

(sarà il caso di chiamare l'ambulanza?? sarò grave????????) ;)


Ultima modifica di Anna Masiero il lunedì 1 settembre 2008, 10:28, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 23 giugno 2008, 22:17 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 21:25
Messaggi: 9488
Località: Valle di Fiemme - Predazzo (TN)
Non ti preoccupare Anna......quando si ha un buon soggetto bisogna dargli sotto e non mollare e questo è quello che stai facendo......e noi vogliamo vedere i tuoi progressi.

personalmente la terza è quella che preferisco perche ambientata ed è un bel controluce.


Ciao

Gerry

_________________
Immagine Vi presento il mio nuovo Libro, pubblicato con gli amici Flavio e Riccardo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 23 giugno 2008, 22:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: domenica 18 maggio 2008, 22:16
Messaggi: 45
Località: Massa e Cozzile Pistoia
Stai tranquilla va tutto bene, è solo un virus che si stà diffondendo,
sono le macchine fotografiche portatrici sane di questa malattia...
BELLA!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 6:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 11:21
Messaggi: 75
Località: Luino
Anna, ma come fai?!?!?! :D :D
Dagli exif ho visto che la distanza focale è di 135 mm, come riesci ad avvicinarti così tanto?
Non sai quanto vorrei riuscire a fare un avvicinamento del genere, neanche la foto! Mi basterebbe arrivare a godermi i giochi di quel piccoletto. E' lui particolarmente confidente oppure usi una tecnica specifica?
Complimenti,
Teo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 6:59 
Non connesso

Iscritto il: sabato 24 maggio 2008, 13:15
Messaggi: 405
Località: Vinovo, TO
Brava Anna, bellissimi scatti. E' un'emozione grandissima che anch'io ho avuto modo di provare. Ci avrei passato le giornate, non avessi avuto impegni di lavoro.
Non è la solita volpe conosciuta da tutti a Valnontey vero?

_________________
Ciao
Andrea
www.andreadezan.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 7:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 maggio 2008, 10:52
Messaggi: 837
Località: Bologna
mi piace tantissimo la terza, la prima soffre per me della ripresa dall'alto

_________________
Ciao
Roberto
www.robertocobianchi.net


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 12:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 maggio 2008, 15:58
Messaggi: 1821
Località: Donnas (AO)
AndreaDZ ha scritto:
Brava Anna, bellissimi scatti. E' un'emozione grandissima che anch'io ho avuto modo di provare. Ci avrei passato le giornate, non avessi avuto impegni di lavoro.
Non è la solita volpe conosciuta da tutti a Valnontey vero?


pure io avessi piu tempo....ci passerei le giornate...anzi..quasi quasi...mi ci traferirei stabilmente...una bella candese e via!!!!!!!!!!! ;)

per risponderti e rispodere a tutti:

Non è mia abitudine svelare i posti precisi in cui fotografo, soprattutto per quanto riguarda le volpi, tali luoghi li ho condivisi esclusivamente con Marco Tosi, in quanto tutti e due, tempo e impegni di ciascuno permettendo, abbiamo intrapreso insieme questa avventura da diversi anni, quindi facendo mesi e mesi di ricerche, in tutte le condizioni meteo, in tutte le valli e valloni del PNGP e non, prendendoci le nostre sconfitte e le nostre vittorie, abbiamo condiviso gioie e dolori insieme e intrapreso un percorso e un obiettivo, di conseguenza, l’aver scovato posti in cui vi siano delle belle volpi e ora volpini, non vuole essere una cattiveria nei confronti di chi chiede il DOVE, ma il fatto che noi avremmo il desiderio che rimangano posti sconosciuti e non frequentati dalla massa, tipico della zona di Valnontey.

Non nego, sia io che Marco, spinti dal vedere tanti scatti in rete di queste volpi, molto piu facili da fotografare, (allora a noi ancora sconosciute perche ne seguivamo gia altre in luoghi differenti) ci abbiamo fatto qualche visita, ma certo non è uno dei luoghi che preferiamo, proprio per questo motivo, troppo conosciuto, troppo frequentato e quindi, non bello per realizzare gli scatti che uno vorrebbe fare, ottimo posto anche per altri soggetti tra l’altro!!

Solo per far un esempio, proprio li nella zona volpi, io e Marco, siamo stati qualche volta con l’intento di fotografare altri soggetti che al momento ci interessavano, se pur avessimo le volpi nei dintorni, non gli abbiamo fatto nemmeno uno scatto, Valnontey per noi non significa solo volpi, ma una serie di altre ghiotte opportunità.

Credo che tu e tutti possiate comprendere questa cosa, infondo ogn’uno di noi ha i suoi luoghi che al max condivide solo con pochissime persone e ben selezionate, anche perche, si correrebbe il rischio, che nuove zone, verrebbero invase da persone con poca coscienza (proprio come a Valnontey…e chi conosce la zona sa bene a cosa mi riferisco…)

Sicuramente se dovessi portare qualcuno a fare foto delle volpi lo porterei a Valnontey, proprio perche li c’è ben poco da perdere, ma non rischierei sicuramente di portare persone poco conosciute negli altri siti al momento sconosciuti alla massa, rischiando di compromettere, in primo gli animali, in seocondo i luoghi e in terzo le fatiche mie e di Marco.

Non fareste anche voi la stessa cosa ??

Inoltre, su Valnontey, in altri siti, si è gia detto di tutto e di piu, la zona ormai è compromessa dal comportamento errato di troppe persone, e non parlo solamente di fotografi, ma anche di turisti, che agiscono in modo errato, forse incoscientemente, pensando di agire nel bene dell’animale, senza rendersi conto che non è la singola persona ad agire in modo sbagliato, ma una elevata quantità di persone, quindi sulla giornata intera se si tirano le somme, il risultato diviene peggiore di ciò che si possa immaginare.

Insomma, ci sarebbero molte cosa da dire su questa valle, ma restano parole, starebbe ad ogni singolo ragionare sul proprio comportamento (sia che si parli a livello di fotografo sia che ci si riferisca alla semplice persona che passeggia per quella valle o altro luogo), una valle che può equivalere a Engadina in Svizzera e a qualsiasi altro posto italiano o estero dove la probabilità e la facilita di portare a casa un buono scatto è più elevata, ma non sempre garantita………………..


Chiudo qui, il discorso, perche non credo sia la sezione più opportuna…il mio intento era proporvi qualche scatto del soggetto a cui ormai sono legatissima, per il resto si potrebbe avere uno scambio di opinioni dedicandoci una discussione apposita.

Anna


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 13:37 
Non connesso

Iscritto il: sabato 24 maggio 2008, 13:15
Messaggi: 405
Località: Vinovo, TO
Era solo curiosità, non voglio sapere il luogo. Sono daccordo al 100% con i tuoi ragionamenti. Sicuramente per il bene degli animali è meglio che i luoghi siano conosciuti a pochi coscienziosi. Valnontey e le sue volpi in effetti sono ormai un "mercato" di foto alle volpi. Infatti mi sono riproposto di non andarci più per le foto alle volpi, sicuramente tornerò per altro perchè il posto resta eccezionale per altri mille incontri. E poi per fortuna di volpi sono pieni i boschi (almeno in valle d'Aosta): basta fare una passaggiata in inverno sulla neve per vedere quante impronte si trovano...

A presto

_________________
Ciao
Andrea
www.andreadezan.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 13:53 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 15 maggio 2008, 13:43
Messaggi: 153
Località: Arona - Lago Maggiore
Eccomi di ritorno da una settimana al mare...
Guarda li come crescono :) , manco un attimo e "puf" raddoppiano! :lol:

Sono fresco e riposato e pronto a partire per nuove esplorazioni Anna! Mi sono fatto anche km di allenamento su e giù per l'isola! :lol:

Confermo e condivido queste tue ultime parole e tu ben sai cosa ne penso a riguardo!

Marco

_________________
Le mie foto qui: http://www.marcotosi.net - http://www.flickr.com/photos/marcotosi/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 16:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 maggio 2008, 10:52
Messaggi: 837
Località: Bologna
Perfettamente d'accordo nel non rendere pubbliche certe localita'.
Mi e' capitato di passare per egoista, ma non potevo proprio.
C'e' pero' un'altra cosa, e' giusto che ci siamo noi? :roll:

_________________
Ciao
Roberto
www.robertocobianchi.net


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 24 giugno 2008, 16:29 
Non connesso

Iscritto il: domenica 8 giugno 2008, 22:02
Messaggi: 240
Strepitosa la terza foto...veramente magica

Ciao Stefano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 25 giugno 2008, 7:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 11:21
Messaggi: 75
Località: Luino
Anna condivido pienamente quel che dici, un mio caro guru fotografo oramai anziano tiene tantissimo a questo aspetto e mi ha fatto giustamente una testa come un pallone!!
Quello che volevo sapere con più precisione è come ti poni nel momento in cui trovi la tana, mi spiego meglio: dalle foto e dagli exif sembri veramente vicina al piccolo, come fai per non disturbarlo e mettere in allarme la madre? Potresti spiegarci come pianifichi le fasi di avvicinamento? Non so se è il caso di aprire un nuovo topic ma a livello tecnico è la parte che mi interessa di più. Due anni fa ho provato con capanno a circa 20 metri da una tana, sembrava andasse tutto bene poi hanno cominciato a tagliare degli alberi nelle vicinanze ed ho perso l'occasione. So che la volpe è ancora nelle vicinanze e vorrei riprovarci con maggiore attenzione.
Grazie, matteo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 25 giugno 2008, 10:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 maggio 2008, 15:58
Messaggi: 1821
Località: Donnas (AO)
buonteo ha scritto:
Anna condivido pienamente quel che dici, un mio caro guru fotografo oramai anziano tiene tantissimo a questo aspetto e mi ha fatto giustamente una testa come un pallone!!
Quello che volevo sapere con più precisione è come ti poni nel momento in cui trovi la tana, mi spiego meglio: dalle foto e dagli exif sembri veramente vicina al piccolo, come fai per non disturbarlo e mettere in allarme la madre? Potresti spiegarci come pianifichi le fasi di avvicinamento? Non so se è il caso di aprire un nuovo topic ma a livello tecnico è la parte che mi interessa di più. Due anni fa ho provato con capanno a circa 20 metri da una tana, sembrava andasse tutto bene poi hanno cominciato a tagliare degli alberi nelle vicinanze ed ho perso l'occasione. So che la volpe è ancora nelle vicinanze e vorrei riprovarci con maggiore attenzione.
Grazie, matteo.


innanzi tutto, c'è da dire che i vari gruppi di volpi e i loro territori, sono stati esplorati in lungo e in largo nei periodi in cui non ci sono i piccoli, da me e Marco, anche in giornate in cui le volpi non erano presenti, in modo da poter "studiare" ogni piccolo dettaglio, li abbiamo agli inizi osservati a distanza, con il binocolo, osservando i movimenti delle volpi, gli orari, i rifugi preferiti, i passaggi e tutto cio che potesse esserci utile per conoscere il piu possibile delle loro abitudini, poi, si è iniziato l'avvicinamento graduale, ove ovviamente, le volpi erano diffidenti.

Non abbiamo mai fatto uso di capanni, al max ci siamo imboscati tra le vegetazioni o sassi del luogo, e ci siamo sempre mossi con elevata calma e discrezione, il periodo per arrivare ad una simile confidenza è lungo e faticoso, ma non impossibile, e talvolta devo dire che anche la fortuna di trovare qualche soggetto piu "incosciente", come il giovane volpacchiotto che abbiamo trovato la scorsa estate, avra avuto circa 5/6 mesi, non ci aveva visto mai prima e noi nemmeno avevamo visto lui, ci ha lasciato davvero senza parole xche ci ha regalato due intere giornate stando tranquillamente intorno a noi, come se ci conoscesse da sempre, e con questo soggetto, oltre ad essere davvero bello esteticamente, ci ha dato modo di effettuare ogni sorta di scatto; in genere scegliamo un appostamento dove la visione sul luogo frequntato è ottima e in base a cio che loro fanno, ci spostiamo di conseguenza.
passati queei due gg con i giovane, non lo abbiamo piu rivisto, per tutto l'inverno, l'ho ritrovato quetsa primavera nella stassa zona e pareva che mi avesse riconsciuta xche mi ha concesso qualche ora in sua compagnia.

Sicuramente, le volpi nel PNGP, se pur allo stato libero, credo che siano molto piu abituate alla presenza del passaggio del genere umano, quindi un fattore che per noi fotografi aiuta e non poco, vedono gli escursionisti, i turisti vari e quindi, la figura umana, probabilmente non la associano ad una minaccia immediata, come farebbero le volpi, che stanno in zone piu isolate e di rado frequentate dall'uomo, infatti, qui dietro casa, dove i boschi sono impervi, isolati e del tutto o quasi privi di presenza umana, il comportamento delle volpi è decisamente piu selvatico e diffidente, quindi non cosi immediato, ma anche qui, con molto piu tempo, pazienza credo che si arrivi a fare qualcosa di buono.

Il conoscere orari (sono quasi come orologi svizzeri nei loro movimenti e spostamenti), è molto importante, e variano anche a seconda della stagione, della località in cui si trovano, in base alle ore di luce e di ombra ecc, quindi tutti dettagli che non vanno trascurati e che vanno osservati nel tempo, certo non si puo pensare di riuscire a instaurare un feeling con questi animali dall'oggi al domani, a meno che non siano soggetti decisamente confidenti.

Con questi cuccioli per esempio, io ero ben appostata, in un punto dove da lontano, riuscivo a vedere gli ingressi della tana di "base", ovvero quella principale, dove sono probabilmente nati e cresciuti nel loro primo mese di vita, prima di fare le loro prime uscite, la femmina, la quale conosco da un paio d'anni, non mi ha creato alcun problema, anzi, devo dire che in alcune situazioni, sembrava fiera di farmi vedere i suoi piccoli, sembra una favola, ma vi garantisco che questa è stata la mia sensazione, perche quando mi gironzolava intorno, io le parlo sempre, e a forza di chiederle di fami vedere i suoi piccoletti, alla fine sembrava mi avesse voluto accontentare, ogni tanto lei si assentava per andare a cacciare piccole e medie prede, e poi la vedevo ritornare alla tana principale, portava dentro il cibo, e poco dopo i lei si metteva fuori dalla buca, se si attendeva un po, spesso uscivano anche i piccoletti, molto timorosi e anche curiosissimi di tutto il nuovo mondo che li circonda, un filo d'erba, un rametto è per loro, curiosità, gioco, qualche passo nel bosco, una nuova scoperta, lo si legge dal loro sguardo, tutto è nuovo, tutto è curioso e tutto li spaventa, un sibilo improvviso di una marmotta in lontananza, li fa fiondare nella prima buca disponibile, ma nel giro di poco, il loro musetto, spunta nuovamente fuori, magari non dalla stessa buca, xche la zona, ha infiniti nascondigli, e passaggi, quindi, anche qui bisogna osservare, quali tra i vari nascondigli sono da loro piu frequentati, anche solo per un po di roposo in ombra, e quali utilizzati per passaggio di fortuna, bisogna arrivare a capire, che se entrano da una buca, dove sara la buca dalla quale potrebbe uscire ecc, insoma definirei la zona, ina specie di labirinto sotterraneo.

Sicuramente la conoscenza con la madre, mi permette grandi cose, e soprattutto avere la sua approvazione a restare nei paraggi, mi garantisce la visione dei piccoletti in totale tranquillità, si tratta "solo" di restare calmi e di avere tanta pazienza, sopratutto quest'anno, dopo piu di 1 mese di pioggia ininterrotta, anche i piccoletti hanno gran voglia di stare al sole e di uscire, quindi non vederli è quasi impossibile.

ho notato che i primi gg i piccoletti, erano motlo piu diffidenti nei miei confronti, ma ora avendoli visti un paio di volte si stanno dimostrando decisamente piu collaborativi, ma certo, un movimento sbagliato da parte mia, li fa scappare a nascondersi.

Per avvicinarli così tanto, basta osservarli e capire che siano in un momento di calma, durante la mattina ho notato che sono attivissimi, e molto in movimento, quindi piu diffidenti e irrequieti, nel pomeriggio, nelle ore contrali e piu calde, in genere stanno sotto qualche masso o nelle buche al fresco, escono di rado, mentre intorno al tardo pomeriggio/sera, è il momento migliore, perche gia un po stanchi della giornata e delle varie scorribande su e giu per il bosco, li ha stancati, quindi divengono piu calmi e meno agitati, allora, li puoi trovare belli tranquilli (relativamente).... e questo è il momento in cui si riescono ad avvicinare maggiormente, muovendosi con passo piu leggero del loro, senza mai mollarli con lo sguardo al minimo loro segnale di allarme, fermarsi immediatamente, in modo che capiscano che non sei un pericolo, appena li rivedi tranquilli, qualche altro passo, e se noti che nel frattempo, loro non si curano troppo di te, e magari contunuano a fare cio che stavano facendo 8riposo, gioco o altro), puoi sistemarti vicino e cercare la posizione migliore, la quale non è sempre facile da trovare perche i terreni sono scoscesi, a volte scomodi, c'è molto erba/arbusti che ti impediscono la visione come vorresti ec, quindi anche qui la difficolta di trovare una buona posizione per fare lo scatto che vorrest, ma in fondo, io in questi casi non vado a cercare il pelo nell'uovo o la perfezione dello scatto, preferisco vedere e se possibile fotografare, quei momenti, atteggiamenti unici di qesuti piccoli, poi pazienza se la foto non sia un'opera d'arte, infondo per me, ormai dopo 3 anni a contatto con questi animali, ha piu impostanza, il vederli, il conoscerli, l'osservare i loro comportamenti, che la riuscita perfetta dello scatto, ma bensi, piuttosto portare a casa, spesso anche uno scatto parzialmente sbagliato, anche mosso, o che altro, am che rimanga nel mio Hd a testimonianza di un attimo magari particolare.

Che altro dire....al momento non mi viene in mente altro, e devo anche andare a pranza,re, tra non molto devo andare al lavoro.

Un saluto
Anna


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 25 giugno 2008, 11:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 11:21
Messaggi: 75
Località: Luino
Anna grazie mille, sei stata gentilissima a condividere questa esperienza. Tra l'altro sono rimasto a leggere estasiato!! :D
Direi che ci sarà un bel po' di lavoro da fare...!!! :lol:
A presto!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 25 giugno 2008, 11:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 maggio 2008, 15:58
Messaggi: 1821
Località: Donnas (AO)
sicuramente, ci devi dedicare Taaaantoooooo tempo!!!

credo che che il fattore tempo e il fattore conoscenza luogo/soggetti siano i fattori primari, il resto poi verra in seguito.

Buona fortuna!!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 15 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010